-A A +A

Comunicati stampa

Venerdì, 29 Settembre, 2023

Ente Autonomo Volturno (EAV) e Distretto Tecnologico Aerospaziale della Campania (DAC) partecipano insieme alla 11ª edizione dell’EXPO Ferroviaria di Milano Rho, l’esposizione internazionale biennale per le tecnologie, prodotti e sistemi ferroviari, che si terrà dal 3 al 5 ottobre 2023 nel padiglione 9 di Rho Fiera Milano, e che conta oltre 270 aziende partecipanti, tra cui i nomi più significativi dell’industria nazionale ed internazionale.
Il giorno 3 ottobre alle ore 14:00 si terrà il seminario "Mobilità del Futuro: Tecnologie Aerospaziali al Servizio dell'Industria Ferroviaria" presso il Seminar Theatre. Parteciperanno il Presidente del DAC Luigi Carrino, il Presidente di EAV Umberto De Gregorio, il Senior Manager DAC Paolo Bellomia e il Responsabile Innovation & research di EAV Pasquale Rovito.
Durante il seminario verrà presentato il progetto di ricerca “MERCURIO” su nuovi sistemi di monitoraggio e manutenzione che usa sensori IOT (Internet of Things), immagini satellitari, droni e Intelligenza Artificiale realizzato in collaborazione con alcuni dei soci del Distretto Aerospaziale Campano tra cui l’Università Federico II e le aziende, sempre socie del DAC, vincitrici del bando “Fondo per la crescita sostenibile – Accordi per l’Innovazione” del Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Expo Ferroviaria rappresenta l’opportunità per confrontarsi sugli argomenti di maggiore attualità e respiro a livello internazionale con un intenso programma di conferenze e presentazioni. Per questa edizione, la fiera vanta inoltre nuovi spazi dedicati a tecnologie complementari con l’Aerospace Technology Hub e l’Area Tunnelling.
Il DAC, partecipa all'evento, patrocinato dalla Regione Campania, con 18 imprese: 3DNA, AEROSOFT, ALI, ALTAIR, ATM, CADLAND, DIGITALCOMOEDIA, EMS, ENGITECH, IT CENTRIC, LAER, LEADTECH, METITALIA, POWERFLEX, PROTOM, MARE ENGINEERING GROUP, SIXTEMA e TOPVIEW.
Saranno presentate alcune delle innovazioni che dal settore spaziale possono essere applicate al settore ferroviario.
Dal 3 al 5 ottobre EAV e DAC vi aspettano al Padiglione 9 - stand E124.
La registrazione dei visitatori per EXPO Ferroviaria è gratuita e disponibile su: www.expoferroviaria.com
Le prenotazioni sono aperte e possono essere effettuate gratuitamente in aggiunta al biglietto d'ingresso alla fiera sul link: https://www.expoferroviaria.com/it-it/outdoor-area.html
For the latest updates, please see: www.expoferroviaria.com

 

Allegato:
Venerdì, 29 Settembre, 2023

EAV ha recentemente assegnato la gara per la fornitura di n. 70 sistemi di protezione automatica integrativa di passaggio a livello (PAI-PL) e di n. 1 posto centrale del sistema di supervisione.
L’ATI vincitrice è formata dalle Ditte MerMec di Monopoli ed Eredi Giuseppe Mercuri di Napoli per un importo complessivo pari ad € 14.484.760,30. Entrambe le imprese sono tra i principali fornitori di impianti per RFI, dove ad oggi sono in esercizio centinaia di questi impianti e dove l’esercizio ha dimostrato un notevole incremento degli indici di sicurezza.
Gli apparati che verranno forniti, saranno costruiti secondo gli standard tecnici ultimi in vigore sulla rete di RFI e corrispondenti ai livelli di sicurezza definiti “SIL 4”, ovvero con il grado di sicurezza più alto, come individuati dalla normativa italiana ed europea.
I 70 PAI-PL, la cui installazione si completerà entro i prossimi tre anni, saranno destinati principalmente alla messa in sicurezza di Passaggi a Livello presenti sulle linee Vesuviane.
Si evidenzia che i passaggi a livello sono da sempre una fonte di possibili rischi sia per l’utenza stradale che per il traffico Ferroviario, anche quando questi siano attrezzati con barriere complete.
L’incidente di Caluso del 23 maggio 2018, è un esempio tipico di quello che può succedere su un PL dotato di barriere complete quando un mezzo stradale o altro eventuale ostacolo possa rimanere sulla strada ferrata prima dell’arrivo di un treno.
EAV nello sforzo di ammodernare e rendere più efficiente e sicura la propria rete, su cui sono presenti molti PL, nell’ambito dei programmi di investimenti ha cominciato ad installare impianti Automatici per la Protezione Integrativa dei PL, ovvero gli apparati conosciuti come PAI-PL.
Il sistema PAI-PL consente il monitoraggio dell’area di transito del treno circoscritto dalle barriere chiuse, tramite scansioni con apparati ottici di ultimissima generazione, una volta concluso il processo di analisi e assicurata la mancanza di ostacoli sulla linea ferroviaria, il sistema trasmette il proprio consenso alla via libera agli impianti di segnalamento ferroviario, tutto ciò in automatico. Il sistema PAI-PL oltre agli apparati presenti sul posto, prevede le installazioni di postazioni presso i centri di controllo del traffico ferroviario per assicurare una corretta informazione agli addetti alla circolazione anche con l’uso di telecamere TVCC integrate. Anche la diagnostica è remotizzata consentendo così tempi rapidi per la risoluzione di eventuali anomalie.
Ad oggi sono in installazione impianti PAI-PL su tutte le linee ferroviarie secondo questa programmazione:
• all’interno dell’appalto per i lavori di attrezzaggio SCMT per le linee interconnesse; installazione di apparati su entrambe le linee Caudina ed Alifana già in corso.
• linee Vesuviane è in corso l’installazione di un primo sistema sulla linea Napoli – Baiano la cui attivazione è prevista per i primi mesi del 2024.
• all’interno dell’appalto per i lavori di attrezzaggio ACCM linee Flegree, saranno attrezzati tutti i PL che non saranno soppressi con altri interventi.

 

 

Allegato:
Giovedì, 28 Settembre, 2023

Il 3 ottobre presso la 11ª edizione dell’EXPO Ferroviaria di Milano Rho, EAV e la società Stadler presenteranno il modello in scala reale dei nuovi treni che circoleranno sulle linee vesuviane.
Durante la presentazione, che si terrà alle ore 12.00 (presso il Padiglione 09 - Stand: E156) ed alla quale presenzierà il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti On Matteo Salvini, interverranno il presidente della IV Commissione Consiliare della Regione Campania Luca Cascone, il presidente di Stadler Rail Valencia Inigo Parra, il presidente di EAV Umberto De Gregorio, il Direttore Marketing e Vendite Italia di Stadler Maurizio Oberti.
La commessa prevede la realizzazione di n. 100 treni, di cui 56 già contrattualizzati; la consegna a Napoli del primo treno è prevista ad Aprile 24 e la immissione in servizio per Ottobre 24; gli altri 55 treni saranno consegnati circa due al mese con fine consegna prevista entro Giugno 2026.

 

 

Allegato:
Giovedì, 28 Settembre, 2023

Si comunica che lo sciopero di 24 ore, proclamato per il 29 settembre 2023 dalla O.S. USB, è stato dalla stessa organizzazione differito al giorno 9 ottobre 2023.
Pertanto domani tutti i servizi della rete, ferroviaria ed automobilistica, circoleranno regolarmente.
Tutte le informazioni su eavsrl.it

 

 

Allegato:
Sabato, 23 Settembre, 2023

 


La forte pioggia di oggi non è riuscita a fermare l’entusiasmo dei 120 scout partiti dalla stazione di Castellammare e diretti verso Sorrento per celebrare la “Giornata del Creato dell’Arcidiocesi”. I ragazzi, con l’ottimismo e la fiducia che contraddistingue lo scautismo, hanno portato a compimento il viaggio senza incontrare impedimenti o disservizi.

Il viaggio, organizzato su richiesta dall’Arcidiocesi Sorrento-Castellammare di Stabia, non è una novità per EAV che in occasioni similari, quali ad esempio uscite didattiche, offre supporto logistico alle scuole riservando un vagone o parte di esso per favorire e facilitare il trasporto di numerosi studenti (maggiori informazioni su www.eavsrl.it)


 

 

Allegato:
Sabato, 23 Settembre, 2023

Moltissimi problemi oggi sulle linee vesuviane a causa del piogge violente che allagando le strade in diversi Comuni determinavano il fermo dei treni sulla sede ferroviaria che a sua volta veniva allagata.
In particolare alle ore 11 le piogge precipitate sul territorio di Castellammare di Stabia, attese le condizioni non ricettive di tutta la rete fognaria afferente le strade del Comune in località Pioppaino, si sono riversate da Via Savorito, attraverso un cancello, sulla sede ferroviaria in una quantità tale da fermare la circolazione dei treni per ore, causando gravi danni alla Società ed ingenti disagi a tutti i cittadini che usufruiscono del servizio ferroviario da Napoli a Sorrento.
Atteso che già negli anni scorsi, al ripetersi di tale fenomeno, EAV aveva avvisato il Comune di questa problematica chiedendo la pulizia dei canali fognari su via Savorito;
Considerato che ad oggi nulla è stato fatto per risolvere o lenire la problematica;
EAV ha avvisato il Comune che agirà in danno eseguendo materialmente la pulizia delle fognature su Via Savorito qualora il Comune non comunichi il suo immediato intervento.
Situazioni analoghe di sono verificate in diversi altri comuni del territorio.

 

 

Allegato:
Venerdì, 22 Settembre, 2023

EAV ha attivato un servizio bus sperimentale aggiuntivo ai servizi ferroviari, con partenza dalla stazione di Vico Equense verso Sorrento, al fine di ridurre il sovraffollamento dei treni in circolazione nella fascia oraria compresa tra le 7 e le 8 della mattina.
Il giorno 21 settembre i predetti bus, programmati per le ore 07.10 e 7.30 saturavano la loro capacità di trasporto ma a causa del traffico veicolare impiegavano tempi di spostamento eccessivamente lunghi (da 1 a 2 ore).
Pertanto, al fine di facilitare la viabilità dei bus, ieri EAV informava i viaggiatori che gli stessi venivano anticipati alle ore 07.00.
Dalle risultanze della sperimentazione di questa mattina 22 settembre è emerso che i bus partiti da Vico Equense, che si presentavano con pochissima utenza, impiegavano solamente 35 minuti per giungere a Sorrento.
Si conferma, quindi, che nei prossimi giorni i bus aggiuntivi partiranno dalla stazione di Vico Equense alle ore 07.00 in direzione Sorrento ed effettueranno le fermate intermedie a Meta, Piano e S. Agnello.
In considerazione della riduzione dei tempi di viaggio, si invitano gli utenti della tratta interessata ad utilizzare anche i predetti bus aggiuntivi sperimentali.

 

Allegato:
Giovedì, 21 Settembre, 2023

Come preannunciato, questa mattina è stato attuato un servizio autobus da Vico Equense a Sorrento, con partenze da Vico alle 7,10 ed alle 7,30. Il servizio, posto a supporto di quello ferroviario in quella tratta, ha in parte contribuito a ridurre l’affollamento dei treni in quegli orari, sebbene i tempi di percorrenza siano sensibilmente differenti tra le diverse modalità. Il traffico viario in quel percorso comporta dei tempi per gli autobus che non sono sicuramente paragonabili ai 12 minuti di percorrenza del treno. Il bus partito alle 7,10 è arrivato a Sorrento alle 8.20, mentre quello partito da Vico alle 7.30 è giunto a Sorrento alle 9.20, impiegando quasi due ore.
Tuttavia EAV intende mantenere questo servizio di supporto anche nei prossimi giorni anticipando, già da domani mattina, la partenza dei bus dal piazzale antistante la stazione di Vico Equense alle ore 7.00.

 

 

Allegato:
Giovedì, 21 Settembre, 2023

I sindaci di Torre del Greco, San Giorgio a Cremano, Portici ed Ercolano si sono riuniti in Eav con il presidente De Gregorio ed i dirigenti della società per valutare lo stato dell’arte della sperimentazione.
Nell’ambito della solidarietà e delle intese istituzionale tra i territori del vesuviano e della penisola sorrentina sono state introdotte ulteriori integrazioni per migliorare il servizio offerto ai cittadini.
Proseguirà il monitoraggio nelle prossime settimane per valutare gli effetti del nuovo modello e verificare che sulla tratta tra Torre Annunziata e Napoli vi sia un treno usufruibile mediamente ogni 18 minuti o anche meno nelle fasce critiche dei pendolari. Inoltre nelle fasce critiche dei pendolari per studenti e lavoratori sono state introdotte fermate nei comuni di Torre del Greco, San Giorgio a Cremano, Portici ed Ercolano nei treni direttissimi tra Napoli e Sorrento.

 

 

Allegato:
Giovedì, 21 Settembre, 2023

Questa mattina la circolazione sulle linee vesuviane ha registrato diversi problemi causati dalle forti piogge di stanotte. Le cause sono in parte attinenti ad Eav ed in parte esogene, relative a problemi esterni ad Eav.
Un blocco dei circuiti sui binari tra Napoli-Barra ha generato ritardi in media di 15 minuti per tutti i treni in uscita ed in entrata da Napoli.
Inoltre l’allagamento della stazione di Scafati ha provocato la sospensione del servizio sulla tratta Torre Annunziata – Poggiomarino e generato ritardi e soppressioni che hanno coinvolto anche le atre linee.
Come noto, l’EAV ha più volte sollecitato e proposto soluzioni per un problema di competenza dell’amministrazione comunale che riguarda l’afflusso anomalo di acqua piovana che dalle sedi stradali defluisce nella sede ferroviaria.
In seguito alla forzata interruzione della tratta alcuni treni sono rimasti bloccati senza poter raggiungere la direttrice Napoli-Sorrento, di conseguenza condizionando il regolare funzionamento della circolazione anche sulle altre linee.

 

Allegato:

Pagine

 

Ente Autonomo Volturno S.R.L

SOCIO UNICO REGIONE CAMPANIA

Corso Garibaldi, 387
80142 Napoli ITALY

C.C.I.A.A. Napoli n. 4980 

C.F. e P. IVA 00292210630

Capitale sociale € 50.000.000,00