-A A +A

Comunicati stampa

Venerdì, 27 Gennaio, 2023

Il giorno 26 gennaio 2023 il treno 1195 dell’EAV, composto dalla coppia di ETR T21R 117 – 090, partito in orario da Napoli Porta Nolana alle ore 19:30 e diretto a Sorrento, nell’entrare nella stazione di Pozzano con marcia a vista, alle ore 20:45 circa sviava con la parte anteriore del primo elemento del convoglio su uno scambio.

Da una prima ricostruzione dei fatti, emerge (con ragionevole certezza) che lo svio è stato causato da un errore umano da parte dell’equipaggio del convoglio. Lo stesso non avrebbe rispettato i regolamenti vigenti in materia ferroviaria impegnando in modo improprio uno scambio. Una commissione d’inchiesta accerterà la precisa dinamica dei fatti.

Lo svio del treno non ha provocato danni ai viaggiatori presenti a bordo. Gli stessi sono stati poi subito soccorsi ed hanno proseguito il loro viaggio verso Sorrento con un altro treno.

L’autorità giudiziaria al momento ha disposto il sequestro del treno e del binario. Pertanto la circolazione ferroviaria resta ancora sospesa nel tratto tra Castellammare e Vico ed è attivo il servizio sostitutivo bus.

 

Allegato:
Venerdì, 13 Gennaio, 2023

Eav informa che lo sciopero di oggi, proclamato dalla O.S. UIL, ha registrato l’adesione di 164 addetti su 2525 previsti in servizio, per una percentuale di adesione del 6,5%.

Quasi nulli gli effetti sulla gomma, disagi invece sulle ferrovie . In particolare sul turno serale ferme le Linee Flegree dove 10 scioperanti hanno provocato la sospensione della circolazione ed impedito a migliaia di cittadini di andare allo stadio con la Cumana a vedere la partita .

 

Allegato:
Mercoledì, 11 Gennaio, 2023

Grazie all’intervento della Prefettura, tre sigle sindacali (Orsa, USB e Confail) hanno accettato l’invito a riprendere il dialogo in sede prefettizia e a differire lo sciopero previsto per Venerdi 13 gennaio.

Rimane una posizione di chiusura e quindi resta confermato lo sciopero soltanto dalla UIL.

La direzione di EAV conferma che la strada del dialogo è la via maestra per risolvere problematiche aziendali senza creare disagi agli utenti.

La direzione di EAV ha anche dato la disponibilità a prolungare sulla linea Cumana l’orario sino alla fine della partita di calcio Napoli Juventus. Laddove ci saranno le condizioni confermeremo domani questa possibilità.

Cogliamo l’occasione per precisare inoltre quanto segue.

È legittimo proclamare uno sciopero, così come è legittimo che un lavoratore scelga, spontaneamente, di aderire o meno.

È altresì legittimo e responsabile che una azienda, osservando il diritto allo sciopero, salvaguardi l’interesse complessivo aziendale soprattutto in tema di bilancio economico finanziario.

In ogni caso gli scioperi dichiarati in EAV non hanno subito variazioni significative rispetto agli anni precedenti, quello che anche noi registriamo è un aumento degli scioperi a carattere nazionale. Tra il 2021 ed il 2022, per rinnovo contrattuale o legati al tema della sicurezza dei lavoratori del trasporto, sono stati dichiarati rispettivamente 8 e 9 scioperi. Negli anni precedenti il numero era circa la metà.  

Lo sciopero di venerdì invece in EAV non riguarda perdite occupazionali o salariali, ma esclusivamente argomenti di organizzazione del lavoro o tecnici\normativi che possono ancora essere affrontati tra azienda e parti sociali senza scaricare sull’utenza le legittime rivendicazioni e posizioni.

EAV, grazie anche alla responsabilità di buona parte delle organizzazioni sindacali, negli ultimi 3 anni ha effettuato più di mille assunzioni, ha assorbito i lavoratori di CTP (azienda fallita), ha migliorato le condizioni economiche dei propri lavoratori e non ultimo garantito il servizio a natale e capodanno.

Azioni che stiamo cercando di fare mentendo un equilibrio fragile tra esigenze economiche finanziarie ed esigenze dei lavoratori e dell’utenza. Equilibrio che non possiamo, in questo quadro economico precario, mettere in pericolo.

 

 

Allegato:
Venerdì, 30 Dicembre, 2022

Alstom, capofila dell’Associazione Temporanea d’Impresa (ATI), composta da Consorzio Integra, Icop, Euroferroviaria, con progettista indicato il Raggruppamento Temporaneo Systra Sotecni, SWS Engineering ed Alstom, fornirà un nuovo sistema di segnalamento su tutte le linee vesuviane di EAV.

Il contratto stipulato ieri tra il Raggruppamento e l'Ente Autonomo Volturno S.r.l. (EAV), operatore del trasporto pubblico della Regione Campania, ha il valore di 292 milioni di euro e prevede la realizzazione, su oltre 140 km di linea delle linee vesuviane, di un innovativo sistema di segnalamento con le soluzioni ACCM[1][1]  e ERTMS, il più evoluto sistema per la supervisione e il controllo della marcia dei treni oggi disponibile.

Inoltre è previsto l’adeguamento degli impianti ferroviari e tecnologici e delle opere infrastrutturali (stazioni, gallerie, opere d’arte) per la tratta Castellammare-Sorrento permettendo una capacità massima di traffico di un treno ogni dodici minuti.

Il progetto comprende anche una soluzione Alstom per le Sottostazioni Elettriche che consente di risparmiare energia e costi reimmettendo nella rete elettrica oltre il 99% dell'energia generata dalla frenata dei rotabili

I lavori saranno realizzati entro giugno 2026 e verranno svolti solo di notte e quindi senza nessuna interruzione del servizio per gli utenti.

Siamo lieti di poter contribuire a dare nuovo impulso alla mobilità dell’area metropolitana di Napoli con il nostro sistema di segnalamento ERTMS sugli oltre 140 km della linea.” -ha dichiarato Michele Viale, Direttore Generale di Alstom Italia e Presidente e AD di Alstom Ferroviaria - “Il sistema proposto risponde alle specifiche tecniche richieste dall’Unione Europea ed alle norme CENELEC[2][2]   per la sicurezza ferroviaria, garantendo i più elevati standard di sicurezza. Il contratto firmato con EAV conferma ulteriormente la competenza di Alstom nella mobilità suburbana

 

Il contratto stipulato con Alstom consentirà di adeguare l’infrastruttura ferroviaria delle linee vesuviane di EAV alle best practices nazionali ed europee con un radicale rifacimento delle opere ferroviarie, civili e tecnologiche della tratta Castellammare-Sorrento. I lavori sono finanziati con varie fondi di finanziamento e dimostrano la capacità di spesa di EAV con il raggiungimento degli obiettivi previsti entro il 31.12.2022, come previsto dalle normative comunitarie”  ha dichiarato il Presidente dell’EAV Dott. Umberto de Gregorio che ringrazia anche il Responsabili in fase di progettazione ed esecuzione Ing. Pasquale Sposito ed il Responsabile in fase di affidamento  dott. Filippo Porzio, nonché tutte le funzioni di Staff, per il rapido espletamento della procedura condotta secondo l’innovativa formula del “dialogo competitivo” tra l’altro con molteplici categorie specialistiche di lavori”.




[1] ACCM: Apparato Centrale a Calcolatore Multistazione

[2] Comitato europeo per la standardizzazione elettrotecnica

 

 

Allegato:
Mercoledì, 21 Dicembre, 2022

Treni.

Grazie all’accordo sottoscritto tra azienda e lavoratori, nella giornata di Natale i treni della linea Cumana e quelli della linea Napoli - Sorrento, effettueranno il servizio regolarmente per l’intera giornata, con eccezione di una sosta di due ore dalle 14 alle 16. Stessa organizzazione è prevista per la giornata di Capodanno. Sia il 25 dicembre che il primo gennaio il servizio inizierà la mattina con le partenze in programma dopo le 07:00.

Alle 14 circa la circolazione si fermerà per due ore e riprenderà a partire dalle 16.

In entrambe le ferrovie il servizio proseguirà sugli orari del programma di esercizio ufficiale fino al termine previsto nelle normali domeniche.

Il servizio Campania Express, nelle ore pomeridiane di Natale e Capodanno, sarà espletato come servizio ordinario e tariffazione TPL.

Autobus.

Per quanto riguarda i servizi autobus nei giorni 24 e 31 dicembre 2022 l’orario di inizio del servizio resta invariato, mentre le ultime corse saranno effettuate alle 17.30.

Nei giorni 25 dicembre 2022 e 1° gennaio 2023 le prime corse sono programmate a partire dalle ore 7.00 circa e ultime corse intorno alle 13.30.

Solo per Sorrento e Procida, la ripresa del servizio è programmata dalle 16.00 circa fino a fine servizio.

Il 26 dicembre 2022 il servizio riprenderà regolarmente con le prime corse a partire dalle ore 7.00.

 

Info sugli orari su eavsrl.it

Allegato:
Martedì, 20 Dicembre, 2022

Inizia questa mattina il percorso per la selezione di 80 unità di Macchinista/Capotreno da inserire nel personale di EAV.

Il concorso porterà all’assunzione a tempo indeterminato di 40 macchinisti e 40 capitreno da selezionare tra gli oltre 500 candidati che hanno fatto domanda di partecipazione.

Le prove preselettive, che si svolgono a partire da oggi presso la sede di Città della Scienza in via Coroglio, consistono nella somministrazione di un test professionale attinente alle materie indicate per ciascun profilo e sono propedeutiche agli step successivi che si inizieranno nei primi mesi del 2023.

Al termine del percorso concorsuale i nuovi assunti affronteranno la formazione obbligatoria prevista dall’agenzia  per la sicurezza ferroviaria (Ansfisa) per i vari profili professionali che durerà circa sei mesi, dopo i quali saranno finalmente inseriti nell’organico aziendale ed operativi per la circolazione ferroviaria.  

 

Allegato:
Venerdì, 9 Dicembre, 2022
A seguito dell’avvenuta conclusione dei lavori presso la stazione di Pompei Santuario e del relativo dissequestro dell’area, a partire da lunedì 12 dicembre 2022 sarà ripristinato il servizio ferroviario sulla linea Napoli – Scafati – Poggiomarino contestualmente al reintegro dei treni 6185 e 62012, precedentemente soppressi, sulla linea Napoli – Ottaviano – Sarno.
Da pari data i servizi automobilistici sostitutivi sono da ritenersi annullati.

 

Allegato:
Venerdì, 9 Dicembre, 2022
Da lunedì 12 DICEMBRE 2022 il Programma di Esercizio sulla linea Metropolitana sarà potenziato con l’incremento di n. 16 corse ferroviarie nelle fasce orarie 07:00 ÷ 09:00 e 18:00 ÷ 20:00.
Dalle attuali 64 corse al giorno, dal lunedì al venerdì, le corse giornaliere saranno ad 80.
Il sabato, la domenica e i giorni festivi il numero di corse rimane invariato pari a 64 corse al giorno.
I prospetti orari in vigore dal 12 dicembre sono pubblicati su eavsrl.it nella sezione Orari Treni.

 

Allegato:
Giovedì, 24 Novembre, 2022

Entrano in servizio questa mattina due nuovi treni  sulla linea EAV Piedimonte Matese-Napoli. Altri 3 entreranno in servizio entro Natale.  I 5 treni nuovi sostituiranno i 4 treni vecchi di circa 50 anni.   I nuovi treni diesel-elettrici prodotti da Stadler sono progettati con particolare attenzione alla sostenibilità ecologica, con due motori diesel di ultima generazione a basse emissioni e due set di batterie di trazione, consentono una riduzione del 30% del consumo di carburante rispetto ai treni attualmente in esercizio. Ogni unità offre complessivamente 328 posti per i passeggeri di cui 168 a sedere. Dotati di pedane mobili che li rendono completamente accessibili alle persone con mobilità ridotta, di illuminazione LED, connessione Wi-Fi, prese USB e di corrente 220V, sono concepiti per raggiungere una velocità di 140 Km/h. Quelli presentati oggi sono una prima parte di una fornitura di 5 treni la cui consegna sarà ultimata nei primi mesi del prossimo anno.

Sono intervenuti alla presentazione il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca,  il Presidente di EAV Umberto De Gregorio, il Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania Luca Cascone ed i vertici di Stadler, società attualmente impegnata nella costruzione dei 40 nuovi treni per la vesuviana.

Allegato:
Giovedì, 24 Novembre, 2022

Parte oggi in via sperimentale “Dedalo” il bus gratuito nel periodo da oggi sino al 15 Gennaio per collegare i siti archeologici e monumentali dei campi flegrei, una collaborazione tra SCABEC ed EAV con la Regione Campania nell’ambito delle attività di Procida Capitale della Cultura.

Due navette circolari si incroceranno sul porto di Baia e collegheranno Pozzuoli, Cuma e Bacoli.

Allegato:

Pagine

 

Ente Autonomo Volturno S.R.L

SOCIO UNICO REGIONE CAMPANIA

Corso Garibaldi, 387
80142 Napoli ITALY

C.C.I.A.A. Napoli n. 4980 

C.F. e P. IVA 00292210630

Capitale sociale € 50.000.000,00