-A A +A

Comunicati stampa

Giovedì, 29 Luglio, 2021

EAV ha eseguito le opere di manutenzione straordinaria necessarie al ripristino della fruibilità del cavalcaferrovia sito in località Gavitiello, nel Comune di Bacoli. Le opere di manutenzione (circa 80 mila euro) sono consistite nella sostituzione delle parti metalliche completamente ossidate e distaccate che compromettevano la sicurezza nell’uso della struttura, nella verniciature di tutte le parti per consentire un’adeguata protezione agli agenti atmosferici e nel ripristino dell’illuminazione presente nel sovrappasso. Ciò ha dato la possibilità ai residenti, dopo tanto tempo, di poter utilizzare finalmente il sovrappasso in totale sicurezza.

Prosegue la collaborazione tra EAV ed il Comune di Bacoli che ha ottenuto il risultato, tra l’altro,  di riqualificare la stazione di Fusaro

Allegato:
Martedì, 20 Luglio, 2021

Napoli, 20 luglio 2021. Maggiore sicurezza per i passeggeri grazie al diretto collegamento con la Centrale Operativa di EAV e con le forze dell’ordine, collegamento treno-stazione per monitoraggio di dati, immagini e posizionamento del treno oltre che servizi a bordo più efficaci grazie agli schermi nelle carrozze e alla possibilità di accesso wi-fi. Tutto questo rientra nel progetto “Treno sicuro” presentato questa mattina a Napoli dal Presidente e DG di EAV Umberto De Gregorio alla presenza dell'Assessore alla Ricerca, Innovazione e Start Up della Regione Campania, Valeria Fascione.

Il progetto, promosso dall’Ente Autonomo Volturno, è stato realizzato in partnership con le aziende Axians (del Gruppo Vinci Energies Italia) e Cisco che hanno fornito e installato i loro sistemi digitali. A presentare le nuove tecnologie sono stati Salvatore Perrot, Managing Director Nord Ovest, Centro-Sud di Axians Italia, Enrico Mercadante, Leader Team Sales & Technical Specialists per il Sud Europa di Cisco Italia e Pasquale Rovito, Responsabile Ricerca e Sviluppo e RTD di EAV che spiega: “Si tratta di una infrastruttura di comunicazione realizzata sperimentalmente nella Galleria San Giorgio-Volla per una lunghezza di circa 4 Km. e su un treno prototipo. Grazie alle nuove tecnologie WI-FI utilizzate viene garantita una connettività a banda larga affidabile anche quando il treno è in movimento. Gli elementi per realizzare una vera e propria rivoluzione, un cambiamento radicale nei sistemi di informazione e nei servizi al pubblico, ci sono tutti. Il principale ingrediente è proprio quello di essere riusciti a fare rete.”

“Per Eav non si tratta solo di fruire di tecnologie straordinarie, grazie agli accordi come quello sottoscritto con Cisco e Axians e alla collaborazione che ne è scaturita, EAV ha fatto Open Innovation mentre molto spesso l’Open Innovation è un tema di cui si parla soltanto. In questi anni abbiamo avuto collaborazioni continue con le Academy Cisco e Apple, abbiamo partecipato a diversi hackathon che hanno ispirato soluzioni tecniche importanti, abbiamo dato supporto a numerosi project work dei ragazzi delle academy, e anche oggi vedremo una app sviluppata dagli studenti del Cisco DT Lab, con il supporto del nostro settore Ricerca e Sviluppo, che sfrutta le tecnologie messe a punto da Cisco e dagli altri partner. Oggi, grazie ai fondi esistenti, siamo fiduciosi di passare dalla sperimentazione alla realizzazione di progetti esecutivi che migliorano la sicurezza e i servizi al pubblico”, dichiara Umberto de Gregorio, Presidente e DG di Ente Autonomo Volturno.

A complimentarsi per la sperimentazione con l’auspicio che sia solo l’inizio di un lungo percorso di rinnovamento della linea, l’Assessore Valeria Fascione: “Grazie davvero per questa sperimentazione di treno sicuro che rende il viaggio più confortevole per tutti, pendolari e turisti. Un lavoro fatto insieme, Regione, Eav, Università e aziende private che ha portato un risultato davvero importante. Come Regione ci teniamo a tutte queste forme di partenariato perché siamo convinti siano la strada giusta per coniugare formazione e lavoro. Quello che presentiamo oggi è un treno che guarda al futuro, smart, con un occhio particolare alla sicurezza sia sanitaria sia personale, con sistemi digitali che rendono il viaggio una vera e propria esperienza grazie alle app collegate ai servizi turistici del nostro territorio. Quello di oggi è un esempio di come vorremmo che siano i mezzi di trasporto pubblici nella nostra Regione, noi stiamo lavorando per questo.”

 

A spiegare le particolarità della realizzazione tecnica dell’impianto, Salvatore Perrot: “Grazie alla Partnership che ci lega a Cisco da qualche anno, riusciamo sempre di più a realizzare progetti di alto valore tecnologico come quello che presentiamo oggi. Nell’ambito dei trasporti e in particolare le metropolitane, Axians Italia è diventata sempre più esperta nel lavorare anche in siti ostili o di difficile accesso per realizzare le migliori architetture e infrastrutture di rete. Il tipo di applicazione Cisco che abbiamo adottato per questa sperimentazione, consente di avere una comunicazione dati terra-treno con traffico sperimentato senza disservizio e con un basso “handover” quindi con una trascurabile perdita di pacchetti dati, minimizzata grazie all’architettura adottata, nonostante il treno sia in movimento e/o ad alta velocità.”

Fare innovazione con sperimentazioni che coinvolgono le aziende dei territori in cui operiamo per Cisco è estremamente importante” afferma Enrico Mercadante, Director Architectures and Innovation per il Sud Europa di Cisco. “Napoli, in particolare, è una fucina di talenti, al centro di un’area ricca di imprese come EAV pronte ad innovare, come ha dimostrato anche l’esperienza che abbiamo vissuto in questi ultimi anni con il Digital Transformation Lab e la nostra Academy presso l’Università Federico Secondo. La tecnologia che validiamo oggi in questo progetto consente di portare in mobilità sui treni i servizi che richiedono banda larga e solitamente troviamo nelle stazioni. Si tratta di soluzioni all’avanguardia, che guardano al futuro e che hanno un cuore italiano in quanto derivano dalla recente acquisizione di Fluidmesh, un’azienda nata a Pisa.”

 

 

Allegato:
Lunedì, 19 Luglio, 2021

Notoriamente, le imprese ferroviarie, nel periodo estivo, rimodulano l’offerta dei servizi in linea alla domanda dell’utenza. 

Per quest’anno, la ripresa del turismo nel rispetto delle ancora vigenti misure ristrettive sui trasporti dovute alla pandemia ha determinato la necessità di potenziare i servizi di alcune tratte ferroviarie.

A fronte di tale esigenza, a partire dal 21 luglio p.v. e fino al 31 agosto p.v., la rimodulazione dei servizi offerti da EAV prevede: 

1) l’istituzione del servizio ferroviario Napoli – Torre del Greco via Barra con 26 nuove ed aggiuntive corse al giorno dal lunedì al sabato.

2) la sostituzione della navetta ferroviaria Napoli – S. Giorgio a Cremano, via Centro Direzionale, con servizi automobilistici concordati con l’amministrazione comunale di San Giorgio a Cremano, anche a garanzia dei collegamenti per l’Ospedale del Mare, consultabili sul sito di EAV.

Da Settembre con la ripresa delle scuole la linea ferroviaria Napoli – S. Giorgio a Cremano, via Centro Direzionale, sarà riattivata, potenziata e prolungata sino a Torre del Greco.

Sempre da Settembre partirà un nuovo programma di esercizio su tutte le linee vesuviane con un incremento delle percorrenze di circa un quarto rispetto a quella attuale.

Tutte le info del nuovo servizio ferroviario Napoli – Torre del Greco via Barra sono sul sito di EAV.

Qui gli orari dei servizi automobilistici aggiuntivi 

Allegato:
Venerdì, 16 Luglio, 2021

Il nostro centro vaccinale ha terminato ieri la sua attività.

Inaugurato il 3 maggio scorso con il Presidente De Luca, il Centro Vaccinale EAV di Porta Nolana per gli addetti del settore Trasporto Pubblico Locale ha inoculato oltre diecimila dosi di vaccino, in 2 mesi e mezzo di attività, a dipendenti delle aziende di trasporto che operano in Campania come EAV, ANM, CTP, SITA , TRENITALIA, RFI, GESAC, CAREMAR, SNAV, MEDMAR, AIR, CLP, Cooperative di tassisti ecc.

EAV  è stata  la prima la prima azienda in assoluto in Italia che ha attivato un proprio centro vaccinale aziendale e la prima azienda di trasporto “covid free”.  

Un ringraziamento particolare va ai volontari di EAV che ne hanno consentito la realizzazione.

Per chiudere, si spera definitivamente, questo triste periodo di Pandemia e ricordare anche chi oggi non è più con noi, il nostro Cappellano Don Tonino Palmese celebrerà la Santa Messa lunedì 19 luglio p.v. alle ore 9:00 presso la Chiesa del Carmine in Piazza Mercato

Allegato:
Domenica, 4 Luglio, 2021

Oggi vi è stato un problema di alimentazione alla funivia del Faito intorno alle 18.  Uno sbalzo della tensione elettrica dalla rete ha provocato l’attivazione dei sistemi di sicurezza che hanno bloccato l’impianto. Un gruppo elettrogeno che alimenta il motore di recupero per la cabina ha consentito la manovra . In meno di un’ora il problema è stato risolto. Le persone rimaste a bordo della funivia a 250 metri dalla stazione superiore sono scese quindi regolarmente con la funivia stessa. Tutto con tranquillità  e con grande professionalità da parte degli addetti al servizio della funivia. A bordo della cabina vi era come sempre un addetto al servizio.

È la seconda volta negli ultimi trent’anni che si verifica un episodio del genere. Può succedere ed il sistema ha funzionato perfettamente per gestire l’emergenza. Domani la funivia resterà chiusa per fare tutti i controlli opportuni e ci auguriamo che martedì ritornerà regolarmente in funzione

Allegato:
Giovedì, 1 Luglio, 2021

In data odierna, inaspettatamente, sulle linee flegree sono state soppresse, a causa di una decina di dipendenti che improvvisamente hanno rifiutato lo straordinario precedentemente accettato, una trentina di corse ferroviarie, causando disagi ed affollamento all’utenza.

La singolarità dell’evento non può essere assolutamente ricondotta a dinamiche sindacali che, nella piena correttezza delle relazioni industriali, a partire dal mese di maggio, hanno visto le parti raggiungere un sospirato accordo susseguito da un continuo confronto tra azienda ed OOSS.

Il senso di responsabilità che ha contraddistinto tutti i lavoratori nel periodo più triste della pandemia non trova continuità nell’episodio odierno. EAV, nel solco del dialogo e del confronto, ribadisce la piena disponibilità a ricercare, nell’ambito del tavolo sindacale già convocato per il giorno 6 del corrente mese, punti di equilibrio. La soluzione verrà certamente trovata, come sempre, ma non sotto l’arma del ricatto a danno degli utenti.

A tutela sia del senso di responsabilità dei dipendenti tutti che dell’utenza, l’azienda agirà in tutte le sedi con contestazioni e denunce alle autorità giudiziarie anche penali per chi oggi ha determinato una interruzione di pubblico servizio.

L’azienda ha mostrato in questi ultimi difficili 18 mesi attenzione alle esigenze dei lavoratori, sia economiche, sia a tutela della salute attivando anche un centro vaccinale a porta nolana.

Proseguiremo a partire da Settembre nelle assunzioni programmate e nello spirito della proficua collaborazione con le organizzazioni sindacali.

 

 

Allegato:
Martedì, 29 Giugno, 2021

In data odierna, EAV e Infraflegrea progetto SpA (gruppo Astaldi-WE Build) hanno sottoscritto il contratto per la realizzazione della stazione di Parco San Paolo, della Linea 7, interconnessione tra le ferrovie Circumflegrea e Cumana.

La variante migliorativa - in accoglimento delle istanze dei comitati residenti nel Parco San Paolo, della X municipalità, del Comune di Napoli e della Regione – prevede l’eliminazione del parcheggio interrato e il ripristino della preesistente viabilità su viale Bakunin una volta realizzata la stazione.

La nuova stazione è, in direzione sud, quella successiva a Monte Sant’Angelo, impianto che, inserito nell’omonimo complesso universitario della “Federico II”, sarà a sua volta inaugurato alla fine del 2021.

Ad un anno dal passaggio ad Eav delle competenze della struttura commissariale ex legge 887/84, si chiude così un complesso iter di rielaborazione di un progetto finalizzato, tra l’altro, a minimizzare i disagi del quartiere Parco San Paolo.

Il progetto della Stazione del Parco San Paolo – il cui cantiere è stato già attivato per l’esecuzione di tutte le opere propedeutiche – prevede un impegno di spesa, interamente sostenuto dalla Regione Campania, di circa 77 milioni di euro.

Su proposta del Direttore degli Investimenti Ing. Fiorentino Borrello, il Presidente di EAV, Dott. Umberto de Gregorio ha anche approvato il piano di progettazione e finanziamento del futuro cantiere – da inaugurare entro l’anno – della galleria che collegherà Parco S. Paolo a via Terracina; ciò in attesa dei nuovi finanziamenti PNRR richiesti, necessari al completamento del collegamento tra le ferrovie Cumana e Circumflegrea. 

 

Allegato:
Giovedì, 3 Giugno, 2021

De Gregorio: noi al servizio della ripartenza e delle bellezze campane. Il governo ci ascolti: stop alle limitazioni.

Da sabato 5 giugno 2021 ripartirà il "Campania Express", il treno di EAV che collega Napoli ad alcune delle mete turistiche e archeologiche più belle del mondo, come Pompei, Ercolano e Sorrento.

 Il servizio prevede l'effettuazione di 8 corse giornaliere, inclusi i festivi, sulla tratta Napoli-Sorrento (con fermate intermedie nelle stazioni di Ercolano Scavi, Pompei (Villa Misteri) e di Castellammare di Stabia (funivia del Faito) con fermate previste anche a Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento e S. Agnello.

Oltre alla possibilità di acquistare i biglietti su www.eavsrl.it e prenotare i posti a sedere comodamente da casa, o in una delle agenzie di viaggio convenzionate, sono offerti servizi di accoglienza a bordo ed a terra con hostess e steward e garantite corsie e canali dedicati per l'imbarco e lo sbarco dei viaggiatori nelle stazioni. Con queste misure, oltre che con le regolari e continue sanificazioni dei mezzi, EAV intende offrire un servizio confortevole e sicuro in tutti i sensi.

Grazie ad importanti accordi di co-marketing sottoscritti con Trenitalia e con Grimaldi lines i turisti provenienti da tutto il mondo con i treni AV e con gli altri servizi ferroviari, potranno acquistare l'intero itinerario, da casa e usufruendo di particolari sconti, fino ad Ercolano, Pompei e Sorrento. Allo stesso modo, i crocieristi  in viaggio nel Mediterraneo, potranno acquistare i biglietti del Campania Express con un codice sconto presso i nostri punti vendita e sulle nostre piattaforme.

"EAV è la prima azienda del Paese COVID-FREE." - ha dichiarato il Presidente di EAV Umberto De Gregorio - "Il nostro personale è stato vaccinato e i nostri mezzi sono sicuri. Stiamo attivando accordi di collaborazione con tutte le più importanti istituzioni del territorio e con i maggiori player del trasporto turistico perché dobbiamo ripartire. È nostro dovere - conclude De Gregorio - anche quello di contribuire a riportare i turisti del mondo in Campania e rinnovato sviluppo sul nostro territorio. Ci auguriamo che il governo elimini al più presto la limitazione di capienza dei mezzi al 50%, oggi oggettivamente insostenibile se riparte al 100 per cento il sistema paese!"

 

Allegato:
Mercoledì, 19 Maggio, 2021

17.05.2021 - Con oggi si è chiuso il ciclo di vaccinazione prima dose per tutti i dipendenti EAV che lo hanno richiesto .

In particolare hanno ricevuto la prima dose nel loro primo  giorno di lavoro anche 22 capotreni neoassunti! Doppiamente fortunati : primo giorno di lavoro con battesimo vaccino Covid!

Il primo centro vaccinale aziendale in Italia prosegue con il vaccino per altri operatori del trasporto di altre aziende! Si parte con i lavoratori di ANM e taxi.

 

 

Allegato:
Mercoledì, 19 Maggio, 2021

Il centro vaccinale EAV di porta nolana si propone di accelerare le vaccinazioni ai lavoratori del TPL e di completare la prima dose di vaccino entro dieci giorni. Pertanto a partire da oggi, oltre alle prenotazioni per convocazione dalle ore 14 alle ore 17, tutti i giorni (escluso la Domenica) dalle ore 17 alle ore 20 il centro sarà aperto per tutti i lavoratori del trasporto (in possesso di tesserino aziendale e tessera sanitaria) sino ad esaurimento scorte dei vaccini, disponibili in numero limitato.

 

Allegato:

Pagine

 

Ente Autonomo Volturno S.R.L

SOCIO UNICO REGIONE CAMPANIA

Corso Garibaldi, 387
80142 Napoli ITALY

C.C.I.A.A. Napoli n. 4980 

C.F. e P. IVA 00292210630

Capitale sociale € 50.000.000,00