-A A +A

La linea Napoli-Giugliano-Aversa

La linea Napoli-Giugliano-Aversa

Contemporaneamente alla sospensione dell’esercizio sulla tratta Napoli - Santa Maria C.V. avvenuta nel febbraio del 1976, si dispose con legge n. 86 dello stesso anno, il primo finanziamento per la realizzazione di lavori di ammodernamento e raddoppio della allora ancora Ferrovia Alifana, nonché la ricostruzione del tronco basso sospeso all’esercizio.

Lo Stato dispose anche il finanziamento per la ricostruzione del tratto Piscinola - Aversa - Teverola con fondi rinvenenti dalla legge 219 del 1981, gestiti prima dal Presidente della Regione Campania quale Commissario Straordinario L. 219/81,  poi dal Funzionario CIPE.

A far data dal 1996, l’allora Funzionario CIPE consegnò sotto la sua competenza solo parzialmente le opere , in quanto il finanziamento allora disponibile non era sufficiente per la realizzazione del’intero intervento.

Nel 2000 fu sottoscritta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dalla Regione Campania e dalla Gestione Governativa delle Ferrovie Alifana e Benevento Napoli, una Convenzione che stabilì che, per migliorare il servizio della tratta urbana Piscinola - Capodichino della Ferrovia Alifana, è opportuna una sua utilizzazione promiscua con la linea 1 della Metropolitana di Napoli nonché l’impegno al completamento delle opere civili e dell’intero attrezzaggio della tratta Piscinola - Aversa

Con Delibera della Giunta Regionale n.7584 del 30.12.2000 è stata approvata la proposta della Ferrovia Alifana di adottare per il completamento della tratta Piscinola - Aversa una tecnologia congruente con quella della linea 1 della Metropolitana di Napoli, peraltro già prevista sulla tratta Piscinola - Capodichino.

Con voto 1467 del 08.11.2002 il Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti ha ritenuto meritevole di approvazione il progetto definitivo del completamento della ricostruzione della tratta Piscinola - Aversa Centro della Ferrovia Alifana sia tecnicamente che ai fini della sicurezza.

Il progetto della linea metropolitana Napoli-Giugliano-Aversa costituisce un tassello fondamentale nella strategia di potenziamento della maglia nord-est della rete metropolitana regionale della Campania, in particolare nelle provincie di Napoli e Caserta dove risiede il 68% della popolazione regionale, su un territorio che per estensione rappresenta soltanto il 28% della superficie regionale.

La prima fase dell’intervento è costituita dalla tratta Piscinola-Aversa Centro, di cui la tratta Piscinola-Mugnano già in servizio dal luglio 2005, e la tratta Mugnano-Aversa Centro, in esercizio dall’aprile 2009.

 

EAV

Ente Autonomo Volturno S.R.L

Corso Garibaldi, 387
80142 Napoli ITALY

C.C.I.A.A. Napoli n. 4980 

C.F. e P. IVA 00292210630

Capitale sociale € 50.000.000,00