-A A +A

Comunicati stampa

Venerdì, 11 Ottobre, 2019

EAV ha ridotto il numero dei sinistri nel settore ferro da 180 (anno 2014) ad 80 ( anno 2018). Questo dato, unitamente ad un innalzamento della franchigia (portata da € 5.000 a € 7.500, e gestita da EAV all’interno anziché dagli assicuratori), ha consentito di aggiudicare la gara relativa alla polizza RCT/O, 2020-23, per un importo pari ad € 1.246.000 annui (base d’asta del premio annuo: € 1.400.000; ribasso offerto da Generali Italia: 11%). Un importo che rappresenta meno del 60% del premio annuo pagato nel 2014 (2,1 milioni) , per un risparmio, rispetto a quell’anno, di oltre 850.000 euro su base annua, e di quasi 3,5 milioni di euro nel periodo 2020-2023; a fronte, peraltro, di un massimale assicurativo passato dagli appena 10 milioni di euro del 2013 agli attuali 100 milioni di euro.

EAV si è impegnata in questi anni nella costante azione di analisi, controllo, riduzione, mitigazione ed elusione dei rischi aziendali: un’azione che, “nonostante” il rilancio del servizio su ferro, ripartito dopo il superamento della crisi economico-finanziaria del periodo 2010-15 (rilancio che avrebbe potuto comportare un proporzionale aumento de i sinistri) ha permesso di limitare fortemente la sinistrosità aziendale, tanto da arrivare ad erodere il fondo franchigia del periodo 2014-2019 di appena il 16%. I sinistri in franchigia sono stati coperti con esborsi diretti di EAV pari a circa 50 mila euro annui dal 2016 al 2018.

Allegato:
Mercoledì, 9 Ottobre, 2019

L'Ente Autonomo Volturno ed il Comune di San Vitaliano hanno sottoscritto la Convenzione avente ad oggetto la riqualificazione delle aree interne ed esterne alla stazione di S. Vitaliano. Gli interventi di restyling sono finanziati nell’ambito del Decreto della Regione Campania n°698/2017 a valere sulle risorse POR CAMPANIA FESR 2014/2020 – Asse IV – Obiettivo Specifico 4.6 “Aumento della mobilità sostenibile nelle Aree Urbane” – Programma “Smart Station” di cui l’EAV è soggetto attuatore.

L’incontro introdotto dal Presidente della “IV Commissione - Urbanistica, Lavori Pubblici, Trasporti” del Consiglio Regionale della Campania Trasporti, ing. Luca Cascone, ha visto la partecipazione del Presidente EAV dott. Umberto de Gregorio, del Direttore Generale ing. Pasquale Sposito, del Sindaco dott. Pasquale Raimo e dell'assessore ai LL.PP. del comune di San Vitaliano ing. Luigi Russo.

I lavori, che inizieranno entro fine anno e si concluderanno prevedibilmente nella prima metà del 2020, hanno un costo complessivo di circa 800.000,00, e prevedono, tra l’altro, l’attrezzaggio delle aree interne con sistemi di videosorveglianza nonché interventi rivolti all’abbattimento delle barriere architettoniche oltre alla realizzazione di spazi ricreativi nelle aree esterne alla stessa.

L'obiettivo è quello di rendere fruibile l'area restituendola

 

Allegato:
Mercoledì, 9 Ottobre, 2019

PROCEDURA APERTURA BUSTE B  - VERBALE DELLA SEDUTA DEL 25 MAGGIO 2020

ATTENZIONE : AVVISO PROCEDURA APERTURA BUSTE B

La società EAV Srl, in partenariato con il Comitato FARE Onlus, ha bandito il «Concorso di idee per il progetto “FARE Piazza al Faito”» finalizzato alla riqualificazione funzionale del Piazzale della Funivia di Monte Faito.

I principali obiettivi di questo progetto sono di valorizzazione continua del Monte Faito durante tutto l’anno, compresi i periodi di bassa stagione e, soprattutto, di fruizione e di diverso utilizzo del Piazzale della Funivia, come spazio adibito ad area attrezzata e coperta nonché luogo di incontro e di aggregazione sociale.

Per essere funzionale agli obiettivi prefissati, la “Piazza del Faito” dovrà essere:

  • coperta, parzialmente o completamente, in modo da rendere possibile lo svolgimento di attività commerciali e di manifestazioni sociali e/o culturali anche in condizioni di maltempo;
  • strutturata in spazi modulari, da adibire ad uso turistico, commerciale e/o per eventi sociali e culturali, che siano quindi modificabili in modo da poter essere adeguati a seconda degli utilizzi sempre più ampi e diversi che via via potranno essere organizzati al loro interno;
  • dotata di impianti ed idonee tecnologie funzionali al suo futuro utilizzo (quali ad es.: l’impianto elettrico e di illuminazione degli spazi interni, un impianto fotovoltaico per la produzione dell’energia elettrica necessaria, impianti Wi-Fi, di proiezione, sonoro, registrazione e così via) nonché di tutti gli arredi e delle attrezzature più idonee alla piena funzionalità degli spazi realizzati.

L’idea è quella di trasformare il Piazzale della Funivia in una vera e propria “Piazza del Faito”, un’area coperta, allestita e dotata di spazi modulari e modificabili in grado di adeguarsi a seconda degli utilizzi sempre più ampi e diversi che potranno via via essere organizzati… una piazza cioè da vivere tutto l’anno!

È un progetto davvero ambizioso e complesso, molto importante per il rilancio e lo sviluppo duraturo del Faito, ed entrambi i proponenti, EAV Srl e il Comitato FARE Onlus, vi ripongono grandi aspettative!

 

E' possibile scaricare tutta la documentazione del bando di concorso qui:

https://www.eavsrl.it/web/bandi-gara

Avviso di procedimento di apertura buste B , 25 maggio 2020

   I PROGETTI PRESENTATI 

Approvazione graduatoria e nomina vincitori

Provvedimento 55 del 15 luglio 2020 - integrazione approvazione graduatoria 

 

Allegato:
Giovedì, 3 Ottobre, 2019

Presentato  oggi a Milano, ad Expo ferroviaria 2019,il nuovo treno Stadler che andrà sulla linea Piedimonte Matese / Napoli. Cinque nuovi treni  ibridi, Diesel - elettrici , entreranno in servizio entro il 2022. Il treno potrà partire dalle stazioni in modalità completamente elettrica con conseguente minore impatto in termini di inquinamento. L’iniziativa  Nasce dalla collaborazione tra Eav/Regione Campania e FNM/Ferrovie Nord/ Regione Lombardia. Eav infatti si è inserita in un accordo quadro già siglato tra FNM e Stadler , con conseguenti economie di scala e di tempo. Primo esperimento in Italia. La collaborazione tra Nord e Sud funziona se si opera in  trasparenza e nell’interesse generale. Presenti alla manifestazione il Presidente di FNM Andrea Gibelli ed il Presidente di EAV Umberto De Gregorio .

 

Allegato:
Martedì, 17 Settembre, 2019

Riduzione del 31% degli eventi di natura criminosa

Anche quest’anno possiamo tracciare un consuntivo finale dell’estate appena trascorsa per attestare l’efficacia delle azioni di prevenzione messe in campo e valutare la bontà del dispositivo attuato al fine di contenere le criticità legate all’aspetto sicurezza.
I dati ci restituiscono una performance notevolmente migliorata rispetto allo stesso periodo del 2018, grazie anche ad una più incisiva e concreta collaborazione raggiunta con le FF.OO.

I dati sono in continuo miglioramento dal 2017 al 2019.

2017 -28% RISPETTO AL 2016
2018 -37% RISPETTO AL 2017
2019 -31% RISPETTO AL 2018

Abbiamo effettuato due diverse tipologie di servizi:

1. servizi dedicati esclusivamente al fenomeno dei borseggiatori e quindi svolti a bordo treno congiuntamente alle FF.OO. (personale di security in supporto e affiancamento alle FF.OO.) Nel 2016 abbiamo registrato 49 eventi di borseggio per arrivare ai 7 eventi nel 2109.

2. servizi di security composti da personale della protezione aziendale e da GPG armate finalizzati alla prevenzione dei reati, all’allontanamento di chiunque provocasse turbativa o disturbo ovvero si rendesse autore di condotte illecite (in questo allertando immediatamente le FF.OO.

Dettaglio RISULTATI

IL DATO GENERALE ESAMINATO DAL 1 GIUGNO AL 31 AGOSTO 2019 RISPETTO ALLO STESSO PERIODO DELL'ANNO 2018, CI RESTITUISCE UNA RIDUZIONE DEL 31% DEL NUMERO COMPLESSIVO DEGLI EVENTI DI NATURA CRIMINOSA.

Nel dettaglio poi:
Gli eventi a danno dell’utenza complessivamente si sono ridotti del 39%
· I furti, borseggi, scippi e rapine sono diminuiti del 71%,
· Le aggressioni sono diminuite dell’33%,
· I disagi derivati dalla presenza di tossicodipendenti, clochard, persone in stato di ebrezza, sono ridotti del 32%
Gli eventi a danno del patrimonio aziendale complessivamente si sono ridotti del 18%
· Le aggressioni subite dal nostro personale sono rimaste pressoché identiche a quelle dell’anno precedente
· I furti sono diminuiti rispettivamente del 33% quelli tentati e del 50% quelli consumati
· Atti vandalici diminuiti complessivamente del 33%

 

Per qualificare il significativo apporto dato dalle FF.OO. si riporta il dato dei fermi o arresti (di cui siamo a conoscenza perché direttamente coinvolti e quindi verosimilmente parziale):
· n. 68 (tra fermi e arresti) in termini di percentuale e raffronto col passato 2018 registriamo quindi un notevolissimo incremento: +143%

 

Allegato:
Giovedì, 12 Settembre, 2019

CREAV: le prime quattro call di EAV per gli street artisti napoletani e campani – lavori di riqualificazione nelle quattro stazioni definite dell’horror

Sono partiti i lavori di riqualificazione delle stazioni di Cercola, Vesuvio De Meis, Brusciano e Santa Maria del Pozzo sulla linea vesuviana.

Il gruppo fb “guida ai misteri ed alle soppressioni della circumvesuviana” il 24 sett 2017 fece un sondaggio tra gli utenti per definire quali fossero le peggiori 8 stazioni della circum.

Tre stazioni sono state già riqualificate (Gianturco, Ponticelli, Moregine), per quattro partono ora i lavori e si completano entro l’anno. Avevamo promesso e stiamo mantenendo l’impegno.

I lavori riguardano una serie di attività di manutenzione rivolte al restyling architettonico delle stazioni. In particolare le attività prevedono un risanamento delle superfici in calcestruzzo degradate, la ritinteggiatura di tutte le superfici imbrattate e non, la verniciature delle opere in ferro e l'impemeabilizzazione delle coperture. Sono previste inoltre anche attività di rifacimento dei bagni. Prevista l’installazione di telecamere di sorveglianza nella stazione di Brusciano, con un potenziamento di quelle già esistenti nelle altre tre stazioni.

La riqualificazione prevede, a margine, anche l’installazione di opere artistiche a firma dei migliori street artisti napoletani e campani.

Qualche mese fa EAV ha istituito e lanciato insieme ad INWARD Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana il primo albo tecnico degli street artisti napoletani e campani denominato CREAV. Il progetto ha il fine di valorizzare i talenti locali attivi nei territori raggiunti dal servizio ferroviario, in tutta Napoli e provincia, ed entro i confini campani.

Gli street artisti di CREAV saranno dunque direttamente invitati a presentare ad EAV proposte artistiche riferite alle stazioni da dipingere, disegnando su rilievi e prospetti predisposti allo scopo le tracce che saranno valutate per la produzione.

Con l’occasione EAV si rivolge anche a tutti quegli street artisti campani interessati alle call ma non ancora iscritti in CREAV. Se incuriositi dalla possibilità di realizzare un'opera sulle stazioni, possono iscriversi in CREAV e procedere con le proposte.

Per informazioni sulle call e sull'albo, scrivere mail all'attenzione dell'Ing. Luca Brancaccio all'indirizzo: l.brancaccio@eavsrl.it

 

Allegato:
Venerdì, 6 Settembre, 2019

Funivia del Faito – aumento dei viaggiatori del 27% - obiettivo storico di 100 mila viaggiatori a portata di mano.

Si comunica che nel 2019 a tutto agosto abbiamo registrato 80.748 viaggiatori a fronte di 63.599 dello stesso periodo del 2018, con un incremento del 27 %.
Se continua il trend avremo oltre 100.000 viaggiatori a fine esercizio. Record storico nella storia di cinquanta anni della funivia

Il restyling delle carrozze, il nuovo logo, i lavori completati alle stazioni (anche con il superamento delle barriere architettoniche), l’amore per una montagna meravigliosa, sono fattori che hanno contribuito alla riscoperta da parte di turisti e cittadini campani di una passeggiata unica al mondo, che in otto minuti porta dal mare ad oltre mille metri di altezza, svelando al passeggero la vista sul golfo e sul vesuvio, tra il verde e l’azzurro, i colori delle due carrozze!

 

Allegato:
Venerdì, 6 Settembre, 2019

Oggi, 6 settembre, la società Eav è stata interessata da uno sciopero di quattro ore indetto dal sindacato Orsa. Lo sciopero che si è tenuto dalle ore 9,05 alle ore 13,05 ha coinvolto sostanzialmente le linee Vesuviane che si sono quasi completamente fermate, mentre sulle linee Flegree (Montesanto/Torregaveta e Montesanto/Licola), Suburbane (Napoli/Benevento e Napoli/Piedimonte Matese) e Metropolitano (Piscinola/Aversa) il servizio è stato pressoché regolare. Per i servizi automobilistici, invece, non vi sono state ripercussioni per le corse previste nella zona flegrea in partenza dal deposito di Agnano, per quelle previste nel Nolano in partenza dal deposito di Comiziano, per quelle previste nei comuni vesuviani costieri in partenza dal deposito di Torre Annunziata. Le corse di pertinenza del deposito di Galileo Ferraris, Ischia e Sorrento hanno subito alcune soppressioni. Su un totale di 2365 lavoratori presenti hanno aderito allo sciopero n. 61 addetti pari ad una percentuale del 2,57%.

Allegato:
Venerdì, 6 Settembre, 2019

Questo pomeriggio, a partire dalle ore 17, la circumvesuviana ospiterà Marco Zurzolo e la sua Banda MVM per il concerto itinerante che dalla stazione di Porta Nolana arriverà in treno a Pomigliano, dove la band si intratterrà in una performance all’interno della stazione per poi riprendere la circumvesuviana alla volta di Roccarainola, meta del concerto serale. L’iniziativa, che fa parte del programma del Pomigliano Jazz ed è organizzata in collaborazione con Eav, porterà la musica all’interno del treno accompagnando i pendolari di ritorno dal lavoro.

“Ospitare il concerto itinerante “Ex Voto” di Zurzolo, evocativo del viaggio dei pellegrini verso Madonna dell’Arco, è anche un modo per rinnovare il ruolo della ferrovia circumvesuviana, parte integrante del territorio vesuviano, compagna quotidiana nel viaggio pendolare verso il lavoro, luogo di condivisione dei disagi ma anche di festa, oltre che l’occasione per aprire le stazioni all’arte ed alla musica” (UDG)

IL PERCORSO: Si parte da Napoli (Napoli Porta Nolana: partenza ore 17.18 – Pomigliano: arrivo ore 17.42) dalla Stazione di Porta Nolana. Qui, in attesa del treno, la Banda MVM inizierà il suo live che continuerà in treno, tra la gente, fino alla prima tappa: la Stazione della Circumvesuviana di Pomigliano d’Arco. Anche qui, scesi dal treno, i musicisti terranno un piccolo show in stazione prima di ripartire (Pomigliano: partenza ore 18.42 – Roccarainola: arrivo ore 19.10) alla volta di Roccarainola. Una volta scesa dal treno, la Banda si sposterà in piazza San Giovanni (Concerto ore 20.00) dove sarà allestito un palco per il primo dei due concerti. Concluso lo show, la Banda si sposterà - grazie a una navetta bus della Circumvesuviana – al Palazzo Caravita di Sirignano, dove alle 21.30 concluderà il suo viaggio con un secondo concerto. Da qui, sarà possibile rientrare a Napoli con la navetta bus messa a disposizione dalla Circumvesuviana.

 

Allegato:
Venerdì, 6 Settembre, 2019

EAV per l'ambiente - raccogliamo l'appello di Jodorowsky. Pianteremo due alberi per l'Amazzonia.

Eav ha deciso di rispondere all'appello del regista cileno, naturalizzato francese, Alejandro Jodorowsky: "Per riequilibrare la tragedia amazzonica, il 7 settembre (...) ogni essere umano pianti un albero, o semini un albero, in qualsiasi località gli sia possibile».

"Sabato prossimo raccoglieremo l'appello "virale" del regista Jodorowsky e pianteremo due alberi nelle stazioni di Corso Vittorio Emanuele e Quarto .

L'iniziativa nasce dalla collaborazione con i "Viavai Barretta", i quali hanno immediatamente deciso di donare le piante e di provvedere alla loro manutenzione.

 

Allegato:

Pagine

 

Ente Autonomo Volturno S.R.L

SOCIO UNICO REGIONE CAMPANIA

Corso Garibaldi, 387
80142 Napoli ITALY

C.C.I.A.A. Napoli n. 4980 

C.F. e P. IVA 00292210630

Capitale sociale € 50.000.000,00