-A A +A

Comunicato Eav 30 dicembre 2019

Data di pubblicazione: 

Lunedì, 30 Dicembre, 2019

Oggi 30 dicembre 2019 il treno 1061, composto da tre ETR (103-034-041), partito da Napoli alle ore 6.09 e diretto a Sorrento, dopo essere ripartito dalla Stazione di Pioppaino alle ore 7.00 circa, ha manifestato un’anomalia all’impianto frenante che ha causato il blocco del convoglio con conseguente interruzione della circolazione tra Pioppaino e Castellammare

Il personale del treno (macchinista e capotreno) ha subito avvisato i viaggiatori dell’inconveniente e poi ha tentato di risolvere il guasto sia attraverso manovra da banco che scendendo anche dal convoglio per verificare eventuali problemi agli impianti posti sottocassa. Purtroppo tali operazioni non hanno consentito il ripristino del funzionamento del materiale rotabile. Il capotreno ha quindi chiamato la centrale operativa mettendosi in contatto con i tecnici al fine di avere supporto per la risoluzione del problema. Anche tali tentativi non hanno avuto buon esito e, pertanto, è stato disposto l’invio di un materiale di soccorso da Napoli che è giunto sul posto alle 9.00 circa.

Il capotreno, sentito telefonicamente, ha dichiarato che durante l’apertura della porta di servizio, effettuata per consentire l’uscita del macchinista per la verifica degli impianti sottocassa, alcuni ragazzi presenti sul convoglio sono scesi volontariamente dal treno eludendo il controllo del capotreno e contravvenendo alle indicazioni dello stesso che aveva raccomandato ai viaggiatori di restare sul convoglio.

Successivamente il Capotreno, , come previsto dalle procedure aziendali, in attesa del treno di soccorso, ha disposto la discesa dei viaggiatori in sicurezza con l’uso delle scalette in dotazione al convoglio. I viaggiatori sono stati indirizzati verso le stazioni più vicine Pioppaino e Via Nocera). Ultimate le operazioni per liberare la tratta ferroviaria interrotta la circolazione è ripersa dalle 10.25.

Il treno in avaria che ha causato l’interruzione della circolazione sulla tratta è stato condotto all’officina di Ponticelli per le opportune e necessarie verifiche; dalle stesse è emerso che l’impianto frenante della vettura centrale è stato danneggiato gravemente da un corpo estraneo presente sulla massicciata, trasportato sulla sede ferroviaria dall’impetuoso vento. Gli impianti a bordo treno, in seguito al danneggiamento, hanno “reagito” con la dovuta rapidità ed azionato i dispositivi frenanti a garanzia di sicurezza. Inoltre il danneggiamento è stato così grave che il personale di macchina, pur esperto e applicando le procedure previste in questi casi, non è riuscito a risolvere ed è stato necessario richiedere l’intervento sul posto dei reparti operativi con le necessarie attrezzature di pronto intervento. 

 

 

 

EAV

Ente Autonomo Volturno S.R.L

SOCIO UNICO REGIONE CAMPANIA

Corso Garibaldi, 387
80142 Napoli ITALY

C.C.I.A.A. Napoli n. 4980 

C.F. e P. IVA 00292210630

Capitale sociale € 50.000.000,00